La Lunga Notte della Batteria | Bollate, 12 Ottobre 2017 | Foto by © Luca Vantusso – LKV Photo & Communications

Man-70x100-Jazz-2022

PIEGHEVOLE

JAZZ A BOLLATE 2022

XXIV Edizione di Conoscere il Jazz

Ottobre – Novembre 2022

“Il jazz è semplicemente un viaggio che non ha mai fine”, prendendo come monito questa citazione del musicista statunitense Makaya McCraven, l’Associazione Bollate Jazz Meeting ha deciso di riprendere il suo cammino, dopo i due anni intermittenti a causa dell’emergenza pandemica, e di rilanciare la rassegna “Jazz a Bollate”, riproponendo la 24 edizione (stessa grafica e stesso manifesto), quella rimasta in sospeso nel marzo di due anni fa per l’avvio del lockdown.

A differenza del passato, la ripartenza avviene con il cambio di stagione, non più accompagnando le fioriture di primavera, ma abbinandosi con il foliage dell’autunno. La rassegna prenderà infatti il via lunedì 17 ottobre, alle 20,30 precise , nella sala della biblioteca comunale, con la proiezione del docu-film: “Music Inn” – il jazz arriva a Roma, dedicato alla figura di Pepito Pignatelli, con la presenza della regista Carola De Scipio che introdurrà la proiezione, un’ autentica esclusiva per la zona del milanese, considerato che la pellicola è stata presentata in prima nazionale solo alla Casa del Jazz di Roma la scorsa estate. Le luci si accenderanno poi sul palcoscenico dell’auditorium don Bosco di Cascina del Sole, tradizionale ed apprezzata sede della manifestazione che, in sintonia con l’annata che caratterizza la ripresa, il 2022, ha allestito un cartellone all’insegna dei duetti, ben quattro, a partire dal 24 ottobre con il tributo a Bird (Charlie Parker), con il sax di Rosario Giuliani e il pianoforte di Pietro Lussu. Lunedì 31 sarà la volta del pianoforte di Giovanni Guidi in tandem con la tromba di Luca Aquino; lunedì 7 novembre il trombone di Gianluca Petrella e il vibrafono di Pasquale Mirra, mixati da elettronica e percussioni, saranno protagonisti di Correspondance, mentre martedì 15 novembre, l’insolita performance di due fisarmoniche, Antonello Salis e Simone Zanchini, chiuderà la rassegna. Tutti i concerti avranno inizio alle ore 21,30.

Inoltre, per riaccendere entusiasmo ed attenzione intorno a questo appuntamento ormai radicato nella vita culturale bollatese, in diverse strade della città verranno installati i maxi panelli della mostra “Le strade del jazz”, a cura di Roberto Cifarelli, uno dei più celebrati fotografi del settore sia a livello italiano che internazionale. Una serie di scatti di musicisti colti nei pressi delle vie dei luoghi che li hanno visti esibirsi. Proprio su quella strada lungo la quale “Jazz a Bollate” ha deciso di riprendere il suo viaggio per regalare ancora, senza tempo, tante emozioni in musica.

Gli Amici di BJM

UNA RACCOLTA DI TUTTI I NOSTRI AMICI
SCATTATA DA Roberto Cifarelli,
fotografo ufficiale BJM

Link

Visita il sito di cifarelli_logo